evento

I social media hanno rivoluzionato il modo in cui condividiamo le informazioni relative ad un evento e sono diventati sempre più importanti per mobilitare le persone a partecipare alle nostre iniziative. Per questo motivo è necessario fare un piano editoriale dei social media e, quando organizziamo un evento, tener presente che ci sono diverse fasi.

1. Prima dell’evento

Innanzitutto pubblicizza il tuo evento: devi far arrivare la notizia ai tuoi sostenitori e far si che si registrino. Per far ciò cerca di capire qual è o quali sono le piattaforme più adatte al tuo pubblico. Con la presenza di diversi social network è necessario scegliere e  focalizzarsi.

Stabilisci quindi quali sono i tuoi obiettivi. Possono essere il numero di registrazioni, oppure i biglietti effettivamente venduti, oppure potrebbe essere un maggior engagement e il raggiungimento di nuovi followers.

Promuovi il tuo evento facendo degli annunci importanti o comunicando delle deadlines. Fai delle comunicazioni differenti per ciascun post, ad esempio la data, le attività dell’evento, gli ospiti, la deadline per il prezzo dei biglietti. In questo modo potrai promuovere il tuo evento con dei messaggi sempre nuovi e non stancare il tuo pubblico.

Puoi inoltre utilizzare gli hashtag dell’evento se ne hai scelto uno. Oppure puoi chiedere ad un partner o ad uno sponsor di pubblicizzare l’evento mediante i loro social network, inviandogli il testo o le immagini che potrebbero utilizzare per facilitargli il lavoro.

2. Durante l’evento

Se durante la fase precedente all’evento l’obiettivo è quello di farlo conoscere e di aumentare il numero di registrazioni, durante l’evento gli obiettivi sono altri:

-rendere ottima l’esperienza delle persone presenti;

-condividere l’evento con le persone che non sono riuscite a venire;

-collezionare contenuti per l’engagement e la promozione dell’evento.

Analizza l’esperienza dei presenti

L’utilizzo di un hashtag ti può aiutare a comprendere cosa è piaciuto e cosa non è piaciuto ai tuoi sostenitori, visualizzando in un unico stream tutte le condivisioni. Chiaramente questo dovrebbe permetterti di visualizzare anche gli aspetti negativi del tuo evento.

Condividi con il tuo pubblico

Mostra quanto sta accadendo durante il tuo evento, in questo modo potrai eventualmente invogliare chi non è presente ad interessarsi ancora di più alla tua organizzazione. Puoi mostrare dei video, delle immagini, dei testimonial e delle cose da mettere in evidenza.

Crea contenuti

Gli eventi sono un ottimo momento per creare nuovi contenuti, soprattutto foto e video, in questo modo potrai utilizzare questi contenuti per alimentare il tuo blog. Puoi eventualmente già farti un’idea delle immagini che vorresti scattare, chiaramente lasciandoti tutta la libertà di creare contenuti sul momento.

3. Dopo l’evento

L’ultima fase, dopo l’evento, è quella dei follow up, per alimentare la relazione con i sostenitori, a partire dai ringraziamenti sui tuoi social media. Inoltre puoi analizzare tutto il contenuto creato per le future attività di marketing. Ad esempio puoi cercare di ottenere dei feedback dalla tua community, facendo delle domande dirette ai tuoi sostenitori.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>