come creare un video efficace per non profit

I video stanno diventando il modo migliore per mostrare un prodotto o un’organizzazione, realizzare un breve video che ispiri ad agire può aiutare a raggiungere un pubblico più ampio.

I video online rappresentano più della metà del traffico internet ogni giorno. Stai perdendo una grande opportunità!

Video creativi e intelligenti possono distinguerti dalla massa. Ma devono essere realizzati nel modo giusto, le persone riconoscono se un contenuto è autentico, sincero o meno e, un video può avere un impatto positivo per la tua organizzazione ma può anche avere un impatto negativo.

Quindi, come realizzare il video perfetto e creare un video efficace per il non profit?

Inizia con il botto

Per iniziare a guardare un video basta un clic, per smettere pure. Nei primi 15 secondi mostra loro perché non devono smettere di guardarlo. Mostra perché il tuo contenuto vale. Cattura l’attenzione!

Sii autentico

Con così tanti video online molti possono sembrare non sinceri o falsi. Devi essere onesto con il tuo pubblico e spiegare loro perché hai bisogno del loro aiuto e in che modo è possibile aiutare. L’autenticità è la chiave per costruire una relazione a lungo termine.

Crea connessione

Le tue fondamenta sono i donatori ed è ora di dargli il benvenuto. Quando pensi al video da realizzare devi pensare più che ai tuoi interessi agli interessi di chi visualizzerà il video. Perché sono interessati? A cosa tengono? Può essere più semplice di quello che pensi. Ricorda la gioia e la felicità che ricevono quando supportano una causa. Pensa a chi è il tuo pubblico e come i loro interessi si allineano ai tuoi.

Qualità audio

audio microfono

Magari pensi che non sia così importante… ti sbagli! L’audio è un elemento fondamentale se vuoi realizzare un video di qualità. Rumori di sottofondo, volume basso, tagli, suoni non equalizzati sono segnali di un audio scadente.

Breve durata

Siamo tutti impegnati, l’attenzione non è sempre ai massimi livelli. Quindi, più corto sarà il video più sarà facile che le persone lo guardino per intero.

Non pensare però che sia obbligatorio realizzare un video virale da 30 secondi per ottenere grande coinvolgimento per una campagna. L’obiettivo è quello di creare coinvolgimento per il tuo pubblico specifico.

Call to action

dona

Ok, hai realizzato il video, ora è il momento di spingere all’azione! Il video comunica il messaggio, la call to action indica come è possibile aiutare. Se tutti i passi precedenti sono stati realizzati in modo corretto, l’utente sarà desideroso di iscriversi, imparare di più, donare.

Un video ben realizzato può connetterti emotivamente con il pubblico.

Quindi che aspetti? Tira fuori il regista che è in te!

iscrizione crowdchicken

Leave a Reply

Your email address will not be published.Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>